Caputo ha ritrovato i suoi “oggetti smarriti”

Il cantautore romano pubblica inediti e rivisitazioni unplugged. Con polemica annessa
Caputo ha ritrovato i suoi “oggetti smarriti”

Era il 1983 e anche il Belpaese aveva trovato il suo crooner. Sergio Caputo, ex pubblicitario romano, è emerso con Un sabato italiano, un indovinato mix di pop e swing frizzante, una canzone entrata nell’immaginario collettivo e riproposta fedelmente ancora oggi nei piano bar. Il jazz è stato il suo grande amore tra alti e […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€*

(*successivamente 17,99€ / mese)
Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.