Capitali “gialle”: nel derby estivo vince Roma

Gli omicidi sono anche una questione semantica. Fabio Gracco, nome sontuoso che rievoca la Roma imperiale, riflette sul delitto passionale diventato femminicidio nella vulgata politico-giornalistica. Gracco è un investigatore privato, con l’ufficio in Prati. Il corpo martoriato di Carla Caggiani, bella archeologa di 25 anni, è stato ritrovato in fondo a un pozzo antico, nel […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€

Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.