Caos a 5 Stelle – Segreti e bugie dell’èra Raggi: 3 mesi vissuti pericolosamente

Tutto in 80 giorni - Faide interne, direttive dei vertici pentastellati disattese, la giunta che si sgretola: così la sindaca si è mossa in Campidoglio
Caos a 5 Stelle – Segreti e bugie dell’èra Raggi: 3 mesi vissuti pericolosamente

19 giugno. Virginia Raggi vince il ballottaggio contro Roberto Giachetti con 770 mila voti (67,2%) e diventa il primo sindaco donna della storia di Roma. 20 giugno-6 luglio. La Raggi, assistita dal minidirettorio romano (Taverna, Castaldo, Perilli e Lombardi, che poi se ne andrà) e da quello nazionale (Di Maio, Di Battista, Fico, Ruocco e Scibilia), […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€

Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.