Cantone chi?

Sono due anni che, appena un uomo del Pd finisce nei guai con la giustizia o sbaglia cravatta, Renzi e i suoi replicanti buttano la palla in tribuna sempre con la stessa litania: “Noi siamo quelli che hanno nominato Cantone all’Anticorruzione, commissariato il Mose, aumentato le pene per corruzione e voto di scambio, rimesso il […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€

Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.