Cantone apre un’inchiesta sul triplo incarico all’Atac

Paolo Simioni è presidente, Ad e direttore generale della municipalizzata dei trasporti. Il cumulo è vietato da una norma del 2013, anche se la stessa Anac la ritiene lacunosa e mal scritta
Cantone apre un’inchiesta sul triplo incarico all’Atac

Toccherà a Raffaele Cantone stabilire se Paolo Simioni, scelto dal Movimento 5 stelle per pilotare Atac verso il concordato preventivo, può ricoprire contemporaneamente il ruolo di presidente, amministratore delegato e direttore generale dell’azienda, oppure no. Il triplo incarico, infatti, sembra violare la legge: lunedì l’Autorità Anticorruzione aprirà ufficialmente un’indagine. Anche se un parere della stessa […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€

Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.