“Camorra fermata, ma Colangelo dovrà lasciare lo stesso”

“Camorra fermata, ma Colangelo dovrà lasciare lo stesso”

Fanno rumore le parole del presidente del Tribunale di Napoli, Ettore Ferrara su Giovanni Colangelo, il procuratore di Napoli nel mirino della criminalità organizzata, che aveva organizzato un attentato contro il pm. A margine di un convegno organizzato a Napoli dall’Anm, Ferrara ha rilevato “con amarezza” che “l’obiettivo che la camorra sperava di perseguire per […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€

Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.