Call center, la stretta sulle chiamate significa posti di lavoro in fumo

La proposta di un prefisso unico per le telefonate commerciali (rendendolo riconoscibile) brucerebbe occupazione

“Buongiorno signor Mario, lei usa Internet a casa? Con quale gestore? Le piacerebbe risparmiare sulla bolletta?”. Se chiedessimo agli italiani di indicare la telefonata più disturbante che si possa ricevere, molti sceglierebbero quelle che partono dai call center. Tanto questo senso di fastidio si è fatto strada tra l’opinione pubblica, con le associazioni dei consumatori […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€

Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.