Calcio, conti esteri e fondi neri: diritti tv nel mirino della Dda di Milano

Serie A - La perizia sulla Voluntary di Bogarelli
Calcio, conti esteri e fondi neri: diritti tv nel mirino della Dda di Milano

In procura a Milano, i magistrati dell’inchiesta sui diritti tv del calcio italiano ci stanno pensando da tempo. L’idea è quella di ridefinire i capi d’imputazione che ad oggi ruotano attorno a due ipotesi di reato: ostacolo agli organi di vigilanza e turbativa d’asta. Il ragionamento dei pubblici ministeri si basa su un documento atteso […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€

Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.