Cadaveri tra le rovine di Roma antica: il serial killer in cerca della propria identità

Cadaveri tra le rovine di Roma antica: il serial killer in cerca della propria identità

Un musicista affermato, una settantenne ancora vergine, un giudice impazzito e diventato un clochard (che però sopravvive per miracolo). Sono le tre vittime di un assassino che colpisce tra i ruderi archeologici di Roma antica, nel pieno centro della Capitale. La tecnica del serial killer è raffinata e cruenta: ricostruisce le scene legate storicamente a […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€

Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.