Cacciari: “Beppe vuole i nominati, come Renzi e B.”

Cacciari: “Beppe vuole i nominati, come Renzi e B.”

Ma davvero vi stupite del fatto che Grillo accetti una legge elettorale del genere?”. La conversazione con Massimo Cacciari inizia da una domanda, retorica, dell’intervistato. Che poi si risponde da solo: “Non c’è nessuna sorpresa. Il Movimento 5 Stelle e il loro fondatore hanno una serie di convenienze in comune con Renzi e Berlusconi. Quindi […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€

Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.