Burocrazia e firme: che lezione ci ha dato il flop delle 500 mila

Dopo la delusione, consigli per il futuro: come evitare gli ostacoli (e gli abusi) ai banchetti referendari
Burocrazia e firme: che lezione ci ha dato il flop delle 500 mila

Una volta chiusa la campagna referendaria, sedimentata la delusione per il mancato raggiungimento dell’obiettivo, penso si debba fare un’analisi su questa esperienza, in particolare su difficoltà, ostacoli politici, resistenze che si sono manifestate talvolta sotto forma di abusi o scortesie istituzionali, altre di ottusità burocratiche.   1. Le firme: devono essere autenticate. Questo può essere […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€

Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.