Buon compromesso, ma si deve partire dai centri per l’impiego

Buon compromesso, ma si deve partire dai centri per l’impiego

Il reddito di cittadinanza, così come codificato nel contratto (780 euro mensili per 6 milioni di persone) è un buon compromesso. Il limite di due anni per ricevere le tre proposte di lavoro imposto dalla Lega non è un colpo: se non si riesce a trovare un impiego nell’arco di un biennio significa che la […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€

Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.