Bonaccini e Renzi, argine al fascismo

Bonaccini e Renzi, argine al fascismo

Farà 50 anni a breve Stefano Bonaccini, il quale – dacché ha l’età della ragione – è un dirigente politico e un amministratore locale. Nel 2012 era bersaniano, l’anno dopo renziano e nel 2014 presidente dell’Emilia Romagna, eletto col 49% dei voti dal 37% degli aventi diritto. Insomma, Bonaccini ne ha viste di cose tra […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€

Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.