“Bomba” informatica su conti Anci. Il rischio di un buco con 120 esuberi

I guai - La controllata Ancitel “vede” il crac, oggi il bilancio
“Bomba” informatica su conti Anci. Il rischio di un buco con 120 esuberi

In casa Anci sta per scoppiare una grana che vale 120 posti di lavoro e il rischio di un buco nei conti da un milione di euro. Il bubbone si chiama Ancitel, la più grossa Spa controllata dall’Associazione dei Comuni presieduta dal sindaco di Bari Antonio Decaro. Ancitel – partecipata da Telecom, Istat e Aci […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€

Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.