Bobi Bazlen, il genio che cercava nei libri il “suono giusto”

Vita, documenti e leggende del fondatore dell’Adelphi: irregolare cosmopolita e misantropo, solitario e poligamo. In una parola: triestino
Bobi Bazlen, il genio che cercava nei libri il “suono giusto”

Di intellettuali così si è perso lo stampo: ecco la prima cosa che verrebbe da dire, di fronte alla figura di Bobi Bazlen. E invece no. Lo stampo di Bazlen non c’è oggi come non c’era prima, ai tempi di un’editoria di cui, questo sì, si è perso lo stampo, semplicemente perché non è mai […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€

Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.