Biagi, la difficile arte di fare domande giuste ai potenti

Senza giri di parole - Un pezzo di storia patria (e non): così uno dei giornalisti più popolari d’Italia, raccontava il Paese e il mondo
Biagi, la difficile arte di fare domande giuste ai potenti

A sfogliare le 600 pagine che compongono l’antologia che Loris Mazzetti, storico collaboratore di Enzo Biagi, ha dato alle stampe per l’Aliberti Compagnia Editoriale saltano agli occhi la forza e la semplicità delle domande che il giornalista riusciva a porre ai propri interlocutori, figure di primo piano delle storia recente. Dalla Thatcher a Mastroianni, da Raffaele […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€*

(*successivamente 17,99€ / mese)
Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.