Bergamo, arrestato migrante per violenza su una operatrice

Bergamo, arrestato migrante per violenza su una operatrice

Un richiedenteasilo originario della Sierra Leone è stato arrestato per violenza sessuale aggravata e lesioni. La vittima, 26 anni, è una operatrice culturale nella comunità per migranti di Fenatica, in località Fontanelle a Bergamo, dove il ragazzo è ospite da qualche mese. Sulla violenza stanno indagando i carabinieri di Treviglio, coordinati dal procuratore di Bergamo […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€

Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.