Beni culturali, delitto perfetto

Il fiume carsico delle normette, delle furbate parlamentari, degli accordi nemmeno tanto segreti con questa o quella lobby, renderà la Costituzione un bel ricordo del tempo che fu
Beni culturali, delitto perfetto

Il cantiere di smontaggio della Costituzione continua alacramente nei palazzi del potere. Fallito il disegno di consegnare l’Italia in ceppi, via plebiscito, nelle capaci mani di Matteo Renzi, non si rassegna la pattuglia sperduta dei suoi ministri, recapitati in blocco nel nuovo governo come saldi di fine stagione. E l’ordine di scuderia sembra essere: la […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€*

(*successivamente 17,99€ / mese)
Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.