Belluscone ritorna dagli inferi e ci spedisce imitatori e nemici

Belluscone ritorna dagli inferi e ci spedisce imitatori e nemici

C’è un sirenetto. Appare tra i flutti ed è Silvio Berlusconi. Nello stretto passaggio tra una legislatura e l’altra – tra Scilla e Cariddi – Silvio rimembra e incanta col suo canto i naufraghi del centrismo tutti delusi da Matteo Renzi ormai senza futuro. Non la Riforma Costituzionale, né la Legge Elettorale, neppure il Jobs Act […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€*

(*successivamente 17,99€ / mese)
Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.