» Mondo
domenica 25/06/2017

Battaglia di Mosul: trappola mortale anche per gli inviati

Due giornalisti francesi e un collega iracheno finiti su una mina, preparavano uno speciale per France 2
Battaglia di Mosul: trappola mortale anche per gli inviati

Neanche Véronique Robert ce l’ha fatta. La giornalista franco-svizzera era rimasta gravemente ferita nell’esplosione di una mina a Mosul, in Iraq, la stessa che aveva ucciso i suoi due colleghi, Stéphan Villeneuve, francese, e Bakhtiyar Haddad, iracheno. I tre inviati sono morti facendo il loro mestiere, in una città pericolosa, anche a dispetto del rischio […]

Per continuare a leggere questo articolo entra ne Il Fatto Social Club
Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.
Mondo

Profughi, sognando Zagabria bloccati nella nuova “giungla”

Mondo

Macron sbraita, Putin gli piazza la sua tv in casa

Un popolo fiero tradito e trafitto nell’orgoglio
Mondo
Il commento

Un popolo fiero tradito e trafitto nell’orgoglio

di
Venezuela colonia cubana tra ideologia e petrolio
Mondo
La storia

Venezuela colonia cubana tra ideologia e petrolio

di

I commenti a questo articolo sono attualmente chiusi.

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy

×