Basta una app per affittare le vite degli altri

Esordio futuristico dell’australiano Seppings
Basta una app per affittare le vite degli altri

Chi non ha mai sognato di vivere, anche solo per un giorno, la vita di qualcun altro? Nel mondo in cui esiste una app per ogni cosa, suona strano che nessuno avesse ancora pensato a come esaudire questo recondito desiderio umano. Ma adesso, finalmente, l’attesa è finita. Basta scaricare Shelflife e con pochi clic si […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€*

(*successivamente 17,99€ / mese)
Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.