“Basta con prodotti alla Gomorra, sanno gratificare solo il pubblico”

Il regista prossimo d’uscita con “L’intrusa”, spiega: “Le istanze del cittadino non sono mai contemplate”
“Basta con prodotti alla Gomorra, sanno gratificare solo il pubblico”

Gomorra non abita qui. Lo si era già capito quattro anni fa con L’intervallo, il pluripremiato esordio alla finzione di Leonardo Di Costanzo. Ischitano, classe 1958, una vita tra Parigi e Napoli, ha firmato documentari ad alto voltaggio civile, quali Prove di Stato (1998), sulla determinazione di Luisa Bossa, ex-preside di liceo, eletta sindaco di […]

Per continuare a leggere questo articolo entra ne Il Fatto Social Club
Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.