Bassanini, il reclutatore dei professori per il Sì

Il manifesto degli accademici renziani scritto da Cesare Pinelli, giurista di Astrid e firmato da molti membri della Fondazione. Motivo: rimettersi in riga dopo i “no” di Cheli e Onida
Bassanini, il reclutatore dei professori per il Sì

E così dopo i suoi partigiani, Matteo Renzi ha anche i suoi professori a favore della riforma costituzionale: per ora 186, giuristi soprattutto, ma non mancano gli esperti di letteratura e gli economisti tipo l’ex rettore della Bocconi Guido Tabellini. Restando al core business non siamo proprio – non ce ne vogliano i firmatari – […]

Per continuare a leggere questo articolo entra ne Il Fatto Social Club
Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.