Banche, Pierferdi il Censore parlamentare

Commissione d’inchiesta - Prima di fare domande in audizione, Casini dovrà approvarle
Banche, Pierferdi il Censore parlamentare

Sarà Pier Ferdinando Casini a decidere quali domande potranno essere poste ai testimoni chiamati in audizione, e quali no. E sarà sempre Pier Ferdinando Casini (insieme ai membri del suo ufficio di presidenza, in cui non c’è il M5S) a decidere quali degli atti saranno coperti o meno dal segreto. Più che un presidente, la […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€

Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.