Baghdad e la grana del Kurdistan. Vietato votare per l’indipendenza

Iraq - Ostruzionismo contro le rivendicazioni dei curdi
Baghdad e la grana del Kurdistan. Vietato votare per l’indipendenza

Cresce la tensione in Iraq, in vista del referendum per l’indipendenza curda del 25 settembre. Il Parlamento di Baghdad ha votato la rimozione del governatore della provincia di Kirkuk, ricca di petrolio e occupata dalle milizie Peshmerga ma non facente parte del Kurdistan autonomo, che nei giorni scorsi aveva deciso di partecipare comunque alla consultazione. […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€

Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.