B. ne fa una giusta e Il Foglio si strugge

Un cristiano che, metti caso, fosse caduto in coma nel 2006, svegliandosi oggi e leggendo il Foglio non si accorgerebbe di aver dormito: vi troverebbe le legnate al potere giudiziario, l’elogio del premier forte, la smania di cambiare le regole democratiche come che sia. Solo cadrebbe dalla sedia nell’apprendere che Colui che viene osannato per […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€

Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.