B. ha il piede in due piazze ma Salvini e Parisi si menano

A Firenze anche Toti con i fascioleghisti. Altolà dell’ex candidato milanese: “No alle ruspe”
B. ha il piede in due piazze ma Salvini e Parisi si menano

Da Firenze, proprio nel cuore del renzismo, Matteo Salvini rievoca addirittura Mao, forse inconsapevolmente: “Oggi comincia una lunga marcia, non abbiamo paura”. Diecimila persone in piazza Santa Croce accolgono con un’ovazione il proclama del loro leader, che si dice altresì pronto a guidare il centrodestra e a fare il premier: “Io la faccia ce la […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€

Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.