Azzurri aggrappati a vasche e spade. Bolt e i Neymar i Re

Il velocista uomo da battere, il calciatore per il titolo che manca alla Seleção. Italia orfana di Schwazer e Tamberi
Azzurri aggrappati a vasche e spade. Bolt e i Neymar i Re

Gregorio Paltrinieri e Vincenzo Nibali, la solita scherma, il lottatore di origini cubane Frank Chamizo. Non sono tante le speranze dell’Italia di conquistare ori ai Giochi di Rio de Janeiro 2016. A maggior ragione dopo l’infortunio di Gianmarco Tamberi e la sospensione (salvo improbabili ribaltoni al Tas) di Alex Scwhazer, che hanno tolto due probabili […]

Per continuare a leggere questo articolo entra ne Il Fatto Social Club
Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.