Azzannatori, diafani e perfino prussiani: la tempesta perfetta del dizionario dem

Le parole sono importanti - Il momento di gloria dei peones democratici
Azzannatori, diafani e perfino prussiani: la tempesta perfetta del dizionario dem

Èla direzione del Pd, ma sembra la macchina del tempo. Bastano pochi minuti, un sorso di discussione, ed è subito Nanni Moretti, quello di Palombella Rossa, che sbraitava di esasperazione: “Ma come parla? Le parole sono importanti”. Era il 1989, l’anno della caduta del Muro, del Pci che doveva annullarsi per inventarsi un futuro. Eppure […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€*

(*successivamente 17,99€ / mese)
Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.