Avvocatura di Stato: l’uomo di Padoan passa avanti a tutti

Carlo Sica, fuori ruolo da oltre 5 anni, andrà dal Mef alla seconda poltrona dell’ufficio legale. Le proteste dei colleghi: “Ignorati i requisiti di anzianità”
Avvocatura di Stato: l’uomo di Padoan passa avanti a tutti

Noi vogliamo un’Italia fondata sul merito, sulla conoscenza e non sulle conoscenze”. Parole e musica del vecchio Matteo Renzi, quello che prometteva rottamazioni politiche e rivoluzioni etiche durante le prime Leopolde. Il tempo, al riguardo, non è stato galantuomo. L’ultima nomina contestata che si sta per consumare con l’assenso del premier riguarda l’Avvocatura di Stato. […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€

Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.