Auguri vecchio Canard! Un giornale senza Rete

Un libro celebra i cento anni di vita del settimanale satirico francese. Che è in splendida forma: fuori dal web e senza pubblicità, vive (bene) grazie ai lettori
Auguri vecchio Canard! Un giornale senza Rete

Concedetemi il lusso di cominciare più volte questo articolo. Come in quel film dove il protagonista rivive più volte lo stesso giorno. Primo inizio. Altro che pomposo The International Consortium of Investigative Journalists, quelli dei Panama Papers. Senza sfoderare centinaia di reporter, migliaia di verbali, decine di migliaia di dossier. A Parigi, al numero 173 […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€*

(*successivamente 17,99€ / mese)
Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.