Attilio Manca non fu ucciso. Basta teorie del complotto

Il Procuratore di Torino - Il medico era eroinomane, morì per droga. Non ci sono prove di un omicidio, né del fatto che curò Provenzano
Attilio Manca non fu ucciso. Basta teorie del complotto

Bisogna ammetterlo: Antonio Ingroia è sempre coerente, né ha mutato le sue convinzioni quando, dopo essere stato pm per molto tempo, ha scelto di fare l’avvocato. Basta poco per sintetizzare il suo credo: i magistrati che non la pensano come lui sono all’evidenza genuflessi di fronte all’arroganza del potere, usano passi felpati nelle loro inchieste, […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€

Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.