Atac, folgorato nel deposito della Roma-Viterbo

Atac, folgorato nel deposito della Roma-Viterbo

È morto folgorato. Questo è emerso da una prima ricostruzione fatta dal medico legale. Ieri mattina, a Roma, un operaio Atac è deceduto sul luogo di lavoro, nel deposito Catalano, sulla linea Roma-Viterbo. L’uomo, 53 anni, stando a quanto affermato dall’azienda in una nota, era impegnato in alcune “manovre di esercizio”. I colleghi, giunti sul […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€

Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.