Assad riprende la Siria e un popolo di morti

Caro Furio Colombo, la buona fortuna di Assad non solo lo assiste, ma cresce di giorno in giorno. La ribellione, che lui stesso ha reso violenta con metodi di repressione crudelissima (specialmente contro i bambini degli insorti), stava per travolgerlo, ma ha avuto dei potenti amici. E adesso, amici degli amici, per la prima volta […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€*

(*successivamente 17,99€ / mese)
Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.