» Mondo
venerdì 08/09/2017

Assad e i fantasmi di Aleppo, tristi trofei della vittoria

La finta normalità della città strappata ai ribelli, le scuole riaprono tra le macerie
Assad e i fantasmi di Aleppo, tristi trofei della vittoria

Fogne a cielo aperto, di notte il buio che inghiotte la Città vecchia, Patrimonio Unesco, la Cittadella, cumuli di macerie, edifici fantasma. Devastazione totale. Uno scenario apocalittico a cui la popolazione di Aleppo est vuole dare una svolta. Passando le giornate in strada, cercando di rimettere in piedi la propria abitazione distrutta dai bombardamenti lealisti […]

Per continuare a leggere questo articolo entra ne Il Fatto Social Club
Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.
Mondo

“Pupazzo Kim” ancora utile idiota di Pechino

Mondo

Santos al Papa: “Dopo 50 anni le armi sono divenute parole”

Lahav 433, la polizia che toglie il sonno a Bibi
Mondo
La storia

Lahav 433, la polizia che toglie il sonno a Bibi

di

I commenti a questo articolo sono attualmente chiusi.

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy

×