Arriva l’ambasciatore, ingabbiato l’oppositore

Cantini sbarca al Cairo, il regime detiene uno dei legali egiziani dei Regeni
Arriva l’ambasciatore, ingabbiato l’oppositore

È incredibile che la vicenda di Giulio Regeni sia ancora insoluta. Da parte delle autorità egiziane c’è un balletto inaccettabile e finora hanno dimostrato solo di volerci prendere in giro. Sulla morte di Regeni non può prevalere la realpolitik”. Enrico Letta, ieri, intervistato da Massimo Giannini a Radio Capital, rimette il dito nella piaga. Per […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€

Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.