Arrestato il sindaco fan di Salvini: mazzette in cambio dell’appalto rifiuti

Borriello, primo cittadino di Torre del Greco, accusato di corruzione, truffa e falso
Arrestato il sindaco fan di Salvini: mazzette in cambio dell’appalto rifiuti

Ventimila euro al mese. 240 mila euro l’anno. Sarebbero queste le cifre intascate dal sindaco di Torre del Greco per agevolare un’azienda, la Fratelli Balsamo, nell’ottenere gli appalti per la nettezza urbana. Un “mercimonio della funzione pubblica”, affermano i magistrati di Torre Annunziata (Napoli). Così Ciro Borriello, 60 anni, rieletto nel 2014 a capo di […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€*

(*successivamente 17,99€ / mese)
Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.