“Arrestati per mafia, facevano propaganda per Salvini”

416 bis ai Di Silvio, parenti dei Casamonica. Trovati in un’auto manifesti per Zicchieri (non indagato), vicepresidente gruppo Lega
“Arrestati per mafia, facevano propaganda per Salvini”

Èassociazione mafiosa. Il clan dei Di Silvio – parenti diretti dei Casamonica della Capitale – è stato colpito per la prima volta da un provvedimento cautelare della Direzione distrettuale Antimafia (Dda) di Roma con l’accusa, per otto affiliati, fino a oggi riservata alle cosche tradizionali. “Siamo in presenza di un salto di qualità criminale importante”, […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€*

(*successivamente 17,99€ / mese)
Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.