Appalti al Cara di Mineo, Castiglione verso il processo

Accuse di turbativa d’asta e corruzione al sottosegretario legato ad Angelino
Appalti al Cara di Mineo, Castiglione verso il processo

Turbativa d’asta e corruzione elettorale: dopo quasi due anni, la Procura di Catania chiude le indagini sugli appalti truccati del Cara di Mineo, il più grande centro d’accoglienza d’Europa, e tra i 20 indagati per i quali verrà chiesto il rinvio a giudizio c’è anche il sottosegretario alle Politiche agricole Giuseppe Castiglione, braccio destro di […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€

Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.