Anziano bruciato, 18 enne in manette

Arancia meccanica - Caccia ai complici: in casa della vittima più volte, nonostante le denunce
Anziano bruciato, 18 enne in manette

L’anno preso ieri pomeriggio, uno dei due assassini di Giuseppe Scarso, l’ottantenne bruciato la notte dell’1 ottobre scorso, a Siracusa, e morto all’ospedale “Cannizzaro” di Catania due giorni fa, in seguito alle gravi ustioni riportate. L’assassino si chiama Andrea Tranchina, classe 1998, adesso si cerca il correo, coetaneo, ancora a piede libero. Così nel pomeriggio […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€

Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.