Antologie, classici e altre sciagure: letteratura in classe

“Gli analfabeti al giorno d’oggi sanno leggere” notava Eugenio Montale (un ragioniere che non aveva fatto studi classici né si era laureato ma aveva vinto il Nobel per la Letteratura nel 1975). La battuta ci è venuta in mente leggendo sul Fatto Giovanni Pacchiano, scrittore e critico letterario, che ieri rifletteva sul declino della preparazione […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€

Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.