Anthony Bourdain la fame di vita non gli è bastata

Strasburgo - Lo chef scrittore, autore di tanti programmi tv di successo si è ucciso in una stanza d’albergo. Era il compagno di Asia Argento
Anthony Bourdain la fame di vita non gli è bastata

Aveva una faccia alla Leonard Cohen, bella e vissuta. Dava l’impressione di mangiarsela la vita, in un sol boccone, interessato a tutto, basta che fosse creato dalle mani dell’uomo. E invece ieri Anthony Bourdain – famoso cuoco americano, scrittore e star televisiva – la vita se l’è tolta in un albergo di Strasburgo. Era nella […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€

Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.