Angeli, Schifano, Festa: quando Roma non era solo “pop”

La natura complessa dei tre pittori della Nuova Scuola in una mostra che ricorda anche Cesare Tacchi, Gino Marotta, Renato Mambor e Sergio Lombardo
Angeli, Schifano, Festa: quando Roma non era solo “pop”

Sarà difficile per un turista neofita in visita per la prima volta oggi a Roma – che sfogliando e affidandosi alla sua guida della città si spinga fino a via del Babuino, piazza del Popolo e via Margutta – credere che ciò che vede oggigiorno siano le vestigia, ancorché un po’ in rovina, del quartiere […]

Per continuare a leggere questo articolo entra ne Il Fatto Social Club
Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.