Anche in Libia tanti affari, poca influenza

Per liberare i due rapiti, dialoghiamo con il governo di Tripoli, ma anche con Haftar (il generale “teleguidato” dal Cairo)
Anche in Libia tanti affari, poca influenza

Il presidente del Parlamento europeo, Martin Schulz socialdemocratico e tedesco, uno che, quando faceva campagna elettorale, i diritti umani li metteva sempre al primo posto, sostiene che l’Ue, sull’immigrazione, dovrebbe fare con l’Egitto un accordo come con la Turchia. Quando ci sono di mezzo le nostre paure, in realtà, deleghiamo altri a calpestare i nostri principi, […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€*

(*successivamente 17,99€ / mese)
Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.