Anche il killer al matrimonio “Scopelliti uomo della cosca”

Nell’inchiesta Mamma Santissima l’invito alle nozze del futuro governatore, lanciato da Fini e B., per un affiliato al clan Di Stefano, ora pentito. Lui sminuì: “Lo conosco appena”
Anche il killer al matrimonio “Scopelliti uomo della cosca”

Brindisi, viva gli sposi, musiche e champagne. Invitati di peso, alti magistrati, politici… e un killer. Al matrimonio di Peppe Scopelliti, il 24 febbraio 2001, c’era anche Antonino Fiume, detto Nino. Invitato con lettera personale, come documentato nell’inchiesta “Mamma Santissima” della Procura di Reggio Calabria. Eppure, quando la notizia dei rapporti tra Scopelliti e Fiume […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€*

(*successivamente 17,99€ / mese)
Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.