» Mondo
martedì 18/04/2017

Altro che pace: il Papa non stringa mani insanguinate

Altro che pace: il Papa non stringa mani insanguinate

Papa Francesco aveva deciso di andare in Egitto, dove avrebbe incontrato, come incontrerà, anche il generale Al Sisi, prima dei due attentati terroristici, marcati Isis, che hanno causato 46 morti e circa 160 feriti. Il motto del viaggio era: “Il Papa di pace nell’Egitto di pace”. L’Egitto di pace! Il Papa dimentica, come tutti dimenticano […]

Per continuare a leggere questo articolo entra ne Il Fatto Social Club
Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.
Mondo

Il jihad colpisce i copti, ma il vero obiettivo è Al Sisi

Cronaca

Mare calmo, nuovo esodo: “8500 salvati”. In azione le Ong sotto inchiesta a Catania

Venezuela colonia cubana tra ideologia e petrolio
Mondo
La storia

Venezuela colonia cubana tra ideologia e petrolio

di
Il risveglio degli abusati dai preti argentini
Mondo
La polemica

Il risveglio degli abusati dai preti argentini

di
“Sette anni dopo, sindrome siriana in Libia”
Mondo
La storia

“Sette anni dopo, sindrome siriana in Libia”

di

I commenti a questo articolo sono attualmente chiusi.

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy

×