Altro che accordi: gli sbarchi sono una questione di Pil

Il governo scarica sugli 007 il mancato allarme per le partenze nel Mediterraneo, ma il giro d’affari è più forte delle mediazioni
Altro che accordi: gli sbarchi sono una questione di Pil

Non è un’invasione. Ma un esodo di massa sì. Ce lo dicono i numeri che la nostra intelligence fa circolare in queste ore. Dalla Libia sono pronti a partire 150 mila profughi. Accordi e protocolli internazionali, promesse del governo libico, sono carta straccia. A comandare nei porti di Al Zwara, Sabratha e Tripoli, è sempre […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€

Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.