Almaviva, ora anche Roma dice Sì per salvare la sede

Almaviva, ora anche Roma dice Sì per salvare la sede

Si riapre la vertenza per tentare di salvare i posti di lavoro di Almaviva contact call center tra i più grandi in Italia, anche nella sede di Roma. Dopo il No espresso nei giorni scorsi dalla Rsu romana all’intesa trovata al tavolo del ministero dello Sviluppo economico, ieri si è registrato un cambio di rotta […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€

Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.