Almaviva, domani in piazza “No a proposta del ministero”

“La proposta del ministero dello Sviluppo economico su Almaviva non è attuabile, confermiamo lo sciopero previsto per venerdì”. Così ieri i sindacati hanno annunciato il nuovo nulla di fatto nelle trattative in corso per scongiurare i 3000 licenziamenti che la società di call center ha annunciato negli ultimi mesi. L’idea del Mise, che sta coordinando […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€

Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.