Allah & O’Ney, il sacro e il profano in casa Qatar

Tamim e suo padre l'emiro: tutto passa da loro
Allah & O’Ney, il sacro e il profano in casa Qatar

Occhio, Claudio Lotito, pignolo e oculato presidente della Lazio: sapendo che una sana iniezioni di capitali potrebbe innescare il salto di qualità che alla squadra romana oggettivamente ancora manca, il Qatar ti ha puntato. In nome del soft power, come l’ha definita il politologo Joseph Nye, la strategia cioè che “migliora e raffina l’immagine internazionale […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€

Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.